... nel solco della migliore tradizione vinicola, mantenendo una modalità di lavoro artigianale: in vigna, nel rispetto della natura, e in cantina, nel rispetto del vino che verrà.

Agricola

Cottini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

 

Ciò che più ci ha colpito visitando l’azienda Cottini, è stata fin da subito la sensazione di entrare in un mondo in cui il tempo si fosse fermato. Un passo dentro a un passato in cui le tradizioni non sono solo un pretesto per rimanere ancorati a un tempo oramai concluso, ma un irrinunciabile valore.

Il cascinale in cui ha sede l’azienda si apre con una grande corte, proprio come una volta. Un grande gelso, al centro della corte, impreziosisce la tenuta e si fa simbolo dell’attaccamento alle tradizioni e dell’amore verso la natura e la propria terra.  In alto, al secondo piano di un vecchio edificio, si intravede il locale per l’appassimento delle uve per fare l’Amarone.

Solo entrando in cantina si capisce che dietro quella parte di storia c’è molta tecnologia: nulla è lasciato al caso. Tanta professionalità.

Il nostro incontro con la famiglia Cottini è stato un momento intenso, pregno di bellezza.

Il locale per la degustazione dei vini è un luogo sobrio e semplice, dove le chiacchiere trovano spazio facilmente durante l’assaggio dei vini, come si conviene a un incontro tra amici.

Un tavolo in legno massiccio, collocato al centro della stanza, riporta il nostro pensiero al senso conviviale del vino: ci sentiamo a casa, uniti dalle belle sensazioni che il vino ci lascia in bocca.

La degustazione dei vini ufficiali si mescola a quella dei vini che il papà, Sergio, capostipite di questa bella famiglia di viticoltori, tira fuori dalla sua riserva personale. Non è importante il fatto che siano bottiglie prive di etichetta, coperte da un po’ di polvere. Ci testimoniano che il vino è anche questo: accoglienza, condivisione, riscoperta del passato.

 

 

Se da una parte ci fa sorridere questa premura, che ci fa sentire come se fossimo già persone di casa, dall’altra dimostra che ci troviamo in una azienda che rispecchia in pieno la nostra idea di vino e di convivialità.

Giorgio, Laura, Michele e Bruno sono quattro fratelli che hanno scelto di proseguire il mestiere di famiglia, iniziato da papà Sergio.

Hanno scelto di proseguire con passione l’attività famigliare nel solco della migliore tradizione vinicola,

mantenendo una modalità di lavoro artigianale: in vigna, nel rispetto della natura, e in cantina, nel rispetto del vino che verrà.

La tecnologia qui è un importante strumento, ma strumento rimane: non sostituisce la cura nella selezione dei grappoli, ancora fatta a mano, e non esclude l’uso delle tradizionali arelle di bambù per l’appassimento delle uve.

Tradizione e modernità si compenetrano in un unico, preciso obiettivo: una produzione vinicola di alta qualità.

Torniamo a casa con già un po’ di nostalgia e con gli occhi pieni di bellezza. Anche stavolta il vino ha fatto ciò che sa fare meglio: ci ha fatti stare bene.

Contattaci!

Per avere informazioni, chiedere una consulenza, iscriverti a una PopDegustazione e o semplicemente conoscerci!
Puoi compilare il modulo qui sotto, scriverci alla nostra mail o mandarci un messaggio su whatsapp.